Per un 2023 più letterario che mai

Abbiamo concluso un 2022 insieme, uniti dalla passione per la letteratura e ci prepariamo per un 2023 ancora più letterario.

Qualcuno ha esagerato con l’alcol e sta smaltendo la sbornia. Qualcuno ha bevuto giusto un goccio di prosecco per tradizione e ha ritappato la bottiglia che si sgaserà e la svuoterà nel lavandino. Qualcuno ha brindato con l’acqua e qualcun altro gli ha fatto notare che non si fa, porta male.

Qualcuno ha mangiato le lenticchie a mezzanotte nella speranza di un anno più ricco. Qualcun altro si è concentrato sul cotechino e questa mattina gli si ripropone. Qualcuno ha mangiato smoderatamente, qualcun altro si è tenuto leggero, che la gastrite non comprende le festività.

Qualcuno ha concluso il 2022 con la propria famiglia. Qualcuno con la persona che ama. Qualcun altro con gli amici.

Qualcuno ha sorriso allo scoccare della mezzanotte, qualcun altro ha pianto. C’è stato qualcuno che si è voluto dimenticare dei propri problemi, qualcun altro che non ci è riuscito.

Poi, c’è qualcuno che ha tirato le somme e si è fatto un sacco di buoni propositi per questo 2023; speriamo che li mantenga, 365 giorni sono lunghi e ci si può dimenticare. Qualcun altro non se li è fatti nemmeno, tanto ha imparato che è più complicato di quello che appare.

Qualcuno ha salutato il 2022 con i petardi, qualcuno ci si è fatto saltare qualche dita, magari convinto che nel 2023 non gli serviranno. Qualcuno ha iniziato un libro nuovo, anche se non aveva terminato quello che stava leggendo. Poi, ci sarà stato qualcuno che avrà stilato una lista dei libri letti nel 2022, qualcuno già pensava al futuro e si preparava la lista di letture per l’anno nuovo; speriamo inseriscano anche qualche nostro libro.

Qualcuno noterà che questo articolo è generalizzato al maschile e dopo averci dato dei sessisti, avrà pensato: “Potevano metterci almeno un asterisco”. Qualcun altro ha pensato: “Menomale che non ci hanno messo gli asterischi, che quell’obbrobrio per finti buonisti non si può vedere”.

Non importa se tu hai fatto qualcuna di queste cose o nemmeno una.

Noi de L’Alcova Letteraria ci siamo preparati per un 2023 più letterario che mai e speriamo di avervi tutti a bordo.

Auguri a tutti! Ci auguriamo che questo 2023 sia l’anno giusto per ottenere quello che desiderate, per scoprire fantastici libri, per dare un po’ più di fiducia all’editoria indipendente e…

I desideri metteteceli voi, noi ci auguriamo che si realizzeranno!

5 pensieri riguardo “Per un 2023 più letterario che mai”

  1. Auguri a tutti voi per un Felicissimo 2023
    immerso di cultura, libri e cose meravigliose.
    Anche quest’anno, per il terzo anno consecutivo
    vorrei essere a bordo della vostra meravigliosa barca.
    Ho trovato seguendo la vostra rivista molta passione
    e qualità letteraria.
    Quindi amici, sarà un onore passare questo anno con voi!
    Grazie di cuore!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...