Archivi categoria: Recensioni

I brividi hanno sempre ragione di Paolo Venditti (Nulla Die)

Recensione di Gian Luca Guillaume

Dalla quarta di copertina apprendiamo che, per scrivere questa opera prima, vi è stata una gestazione lunga trent’anni, ove il poeta ha addensato e composto il suo mosaico privato con vetri colorati e sghembi.

Continua a leggere I brividi hanno sempre ragione di Paolo Venditti (Nulla Die)

Black Wedding di Angelarosa Weiler (Tripla E)

Recensione di Salvatore Amato

La Black Wedding prima era blu e se ora ha cambiato colore non è colpa di un programma errato della lavatrice, né esclusivamente di Holly, ma di tutti i personaggi che abbiamo incontrato in giro per il mondo durante questa lettura.

Continua a leggere Black Wedding di Angelarosa Weiler (Tripla E)

La speranza che abbiamo di durare di Emilio Masina (Emersioni)

Recensione di Salvatore Amato

L’inconscio è una bestia strana che va avanti per associazioni e generalizza con faciloneria, perciò se un braccio è una parte del corpo, anche il corpo può essere considerato una parte del braccio.

Continua a leggere La speranza che abbiamo di durare di Emilio Masina (Emersioni)